Oli essenziali per candele: quali usare?

- 30% sul tuo primo ordine con il codice "HELLO30"

Quando si accende una candela, tutta l’atmosfera cambia: un tenue bagliore, la fiamma tremolante, il calore che ne emana… Un vero momento di relax e piacere! Così oggi, vi suggeriamo di andare oltre e fare la vostra candela naturale con oli essenziali. Godetevi una candela fatta in casa, con un profumo naturale e personalizzato.

Come realizzare una candela: la ricetta

Prima di personalizzare la tua candela con oli essenziali, devi prima realizzare la cera! Per questo, avrai bisogno di:

  • 70 g di cera vegetale (soia, riso) o cera animale (api)
  • 10 cm di stoppino: si può usare uno stoppino in tessuto o legno
  • 30 gocce di oli essenziali
  • Puoi anche aggiungere coloranti o oli vegetali (max 10 ml) a tuo piacimento!

Prendi un po’ di cera e scioglila. Immergi poi lo stoppino nella cera: questo permette che essa si impregni bene, e che possa consumarsi lentamente all’accensione della tua candela.

Sciogliere l’intera cera, quindi aggiungere oli essenziali, coloranti e oli vegetali. Mescolare il tutto e poi versare nel contenitore della candela. Mettere lo stoppino al centro, facendo attenzione a disporlo sul fondo del recipiente.

Avete la ricetta di base: ora, diamo un’occhiata più da vicino a come scegliere i vostri oli essenziali per una candela naturalmente profumata!

Oli essenziali per candele: come scegliere?

Per realizzare la candela più riuscita e sicura possibile, è necessaria una certa preparazione! Tra le precauzioni di un piccolo chimico e la preparazione di un ricco profumo, è importante anticipare alcuni aspetti. Vediamo quali.

Oli essenziali e punto di infiammabilità: garantire la vostra sicurezza

Tutti gli oli essenziali sono infiammabili, da diverse temperature. Questo è chiamato punto di infiammabilità: a partire da una certa temperatura specifica ogni olio essenziale, può infiammarsi o denaturarsi (perdere le sue proprietà, essere degradato). Ecco perché è importante avere un buon termometro prima di iniziare a preparare le tue candele con oli essenziali!

Poiché ogni olio essenziale ha un punto di infiammabilità diverso, ricordatevi di scoprire il punto di infiammabilità dell’olio che volete usare.

Per esempio: l’olio essenziale di limone Mearome ha un punto di infiammabilità di 53°C. Ciò significa che non deve essere riscaldato oltre i 53°C. Quindi, una volta che la cera della tua candela si è sciolta, dovrai aspettare che sia sotto i 53°C prima di aggiungere le gocce di olio essenziale di limone.

Se usate una miscela di oli essenziali, tenete sempre conto del punto di infiammabilità più basso. Questo garantirà la qualità e la sicurezza della vostra candela.

Non preoccupatevi di bruciare la vostra candela: l’olio essenziale è talmente diluito nella cera che non c’è rischio che esso prenda fuoco.

Preparare la miscela di oli essenziali per le vostre candele profumate

L’essenza di una candela profumata è il suo buon odore… Quindi, per questo, è necessario preparare una miscela di oli essenziali che hanno un buon odore per te!

Non abbiate paura di sperimentare: fate un po’ di prove! Iniziate in una piccola bottiglia, mescolando diversi oli essenziali di vostra scelta, per trovare l’odore che vi piace di più.

Se non siete ancora abbastanza a vostro agio, vi proponiamo noi alcune miscele per atmosfere differenti.

Candela profumata “Orangerie”

Atmosfera fruttata e agrumata con questa miscela! Un’ondata di freschezza piccante si concentra nella tua candela. Mix:

Il punto di infiammabilità di questa miscela è di 48°C.

Candela fiorita

Questa volta, è piuttosto un’atmosfera “giardino di piante” quella che si creerà con questa candela. Mix:

Questa ricetta ha un punto di infiammabilità di 67°C.

Candela per il relax assoluto

Questa miscela è basata su piante note per i loro poteri rilassanti! Un involucro di morbidezza per allentare la pressione. Mix:

Per questa ricetta, il punto di infiammabilità è di 58°C.

Candela della freschezza dei boschi

La freschezza delle foreste viene sprigiona da questa candela, specialmente le note legnose e mentolate. Mix:

Questa ricetta ha un punto di infiammabilità di 40°C.

Candela con oli essenziali: dipende da te!

Avrete capito che è piuttosto facile creare la propria candela con gli oli essenziali. La parte più difficile è iniziare!

Condividi con noi i tuoi risultati, le tue ricette preferite e le tue domande.

2.8/5 - (30 votes)

Valentine

Provenendo da una formazione scientifica, le mie esperienze in naturopatia e aromaterapia mi hanno permesso di trasformare la mia passione nel mio lavoro: offrire consigli e soluzioni per vivere meglio, naturalmente e consumando in modo responsabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *