Disintossicazione: consigli naturali per depurare il fegato

Consigli naturali per disintossicare il fegato

Che sia durante le vacanze, al cambio di stagione o quando siamo molto stressati o agitati, il nostro corpo a volte ha bisogno di un piccolo aiuto per prendersi cura di sé. La base per prendersi cura del nostro corpo è permettere al nostro sistema digestivo di filtrare correttamente i componenti che ci arrivano attraverso il cibo. L’attore principale è il fegato: favorisce la digestione e filtra le tossine per facilitarne l’eliminazione. Ma a volte, con tanto lavoro, finisce per saturarsi. Per aiutarlo un po’, c’è una soluzione: disintossicare il fegato!

In questo articolo ti spiegheremo tutto…

Disintossicare il fegato: a cosa serve?

Il ruolo del fegato nel nostro organismo è talvolta poco conosciuto e riconosciuto. Eppure è un organo essenziale per la nostra salute!

Il fegato svolge un ruolo di filtro nel nostro organismo. Pulisce il sangue per eliminare scorie, tossine e impurità. E come tutti i filtri, quando non sono ben mantenuti, possono diventare molto meno efficienti! Il rischio, quando il fegato è saturo, è che si riempia di grassi e non riesca più a svolgere il suo ruolo. 

Normalmente, il fegato si rigenera da solo. In effetti, è uno degli unici organi in grado di farlo. Tuttavia, quando ci sono troppe scorie (alcol, cibi ricchi, sigarette, inquinamento, ecc.), il nostro fegato ha bisogno di una spinta per rigenerarsi e svuotarsi di tutte le sue scorie.

Come depurare il fegato?

Ora sappiamo perché una disintossicazione del fegato può essere importante. Vediamo i metodi naturali ed efficaci per farlo.

Disintossicare il fegato con le piante

Il Ravanello Nero: soluzione naturale per disintossicare il fegato

Esistono molte piante con proprietà disintossicanti per il fegato. Tuttavia, alcuni si distinguono dalla massa:

Cardo Mariano

  • I semi del cardo mariano sono noti per la loro azione nel disintossicare il fegato. Favoriscono la secrezione della bile, consentendo l’evacuazione dei rifiuti. Aiutano il fegato a rigenerare più rapidamente le sue cellule. Il nostro integratore alimentare Crado Mariano ha proprio questa funzione!

Ravanello Nero

  • Ravanello nero: anche in questo caso, il ravanello nero agisce aumentando la secrezione di bile, permettendo così al nostro organismo di depurarsi dopo un eccesso. Fate attenzione se state assumendo farmaci: in dosi elevate, è così efficace che potrebbe anche eliminare il farmaco dal vostro organismo! Per utilizzare il ravanello nero come detox, Nutrimea propone Complex Bio!

Olio essenziale di Limone

  • Limone: l’olio essenziale di limone è ricco di principi attivi, rigenera le cellule del fegato affinché possa svolgere tutte le sue funzioni. Il limone ha proprietà diuretiche: favorisce l’attività dei reni per facilitare l’eliminazione delle scorie nell’urina. Metti 2 gocce di olio essenziale di limone Mearome su una zolletta di zucchero da ingerire prima di pranzo e cena per un massimo di 3 settimane.

Carciofo

  • Carciofo: favorisce la digestione e la produzione di bile. È grazie alla componente cinarina del carciofo che questa pianta ha tali proprietà coleretiche. Risveglia il fegato pigro, in modo che raddoppi la sua efficienza ed eviti di essere sopraffatto! Per effettuare la disintossicazione con il carciofo: preparati un tè con le foglie del gambo del carciofo!

Queste piante sono le protagoniste della disintossicazione del fegato. Si possono combinare in un integratore alimentare, usare in un tè o anche in una sinergia di oli essenziali. Molte piante possono completarne l’azione: la menta piperita per la digestione, l’aloe vera o il tarassaco per un’azione diuretica, e molte altre.

Depurare il fegato: le buone abitudini

Le buone abitudini per depurare il fegato

Quando intraprendiamo una disintossicazione, dobbiamo anche prestare attenzione al nostro stile di vita. Per questo motivo è possibile rivedere alcune abitudini e adottare determinati comportamenti:

Bevi molto: questo stimolerà la digestione, accelerando così l’evacuazione delle scorie smistate e immagazzinate nel fegato.

Riscaldarsi: ad esempio con una borsa dell’acqua calda sulla pancia. Questo aiuta l’apparato digerente a lavorare bene, permettendo così al fegato di svolgere il suo ruolo di filtro.

Un piccolo massaggio: non ci pensiamo abbastanza, ma massaggiare il fegato può aiutarlo a drenare e a stimolarsi. Per farlo, piegatevi sul fianco, da destra a sinistra, più volte. Questo aiuta a comprimere e decomprimere il fegato. È possibile eseguire questo esercizio fino a una volta al giorno per un mese.

Mettiti a dieta, ma per un breve periodo: per aiutare il fegato a recuperare i compiti arretrati, è necessario alleggerirlo limitando l’assunzione di nuovi alimenti da smaltire. A tal fine, è possibile seguire una dieta breve: per 1 o 2 giorni, mangiare solo frutta e verdura cruda. Difficile, ma efficace!

Mantenere il fegato in salute: comportamenti da evitare

Mantenere il fegato in salute: comportamenti da evitare

Come avrai capito, hai molte opzioni per consentire al fegato di rigenerarsi e continuare a svolgere il suo ruolo di smistamento nel nostro corpo. Ma poiché a volte il miglior rimedio è la prevenzione, vediamo insieme un elenco non esaustivo di comportamenti da evitare per prendersi cura del proprio fegato:

Alcol con moderazione: limitiamo il consumo di alcolici per non sovraccaricare il fegato. Quando bevi alcolici, non esitare ad alternare 2 bicchieri di alcol a un grande bicchiere d’acqua.

Limitare zuccheri e grassi: “per la tua salute, evita di mangiare troppi grassi, troppo sale e troppi zuccheri”.  Questo noto slogan ci ricorda di prenderci cura del nostro fegato.

Anche se non sempre regala un buon alito, l’aglio è un alimento molto ricco di composti solforati che attivano gli enzimi epatici. Quindi non eliminare l’aglio dalla tua dieta: fa solo bene.

Un po’ di esercizio fisico: 30 minuti di camminata al giorno sono sufficienti per mantenersi in forma e per mantenere il corpo in forma. Portare a spasso il cane, usare la bicicletta o camminare per fare piccole commissioni, saltare l’ascensore e prendere invece le scale… Piccoli gesti che possono fare la differenza.

Pulire il fegato: dipende da te!

Ti abbiamo svelato tutti i nostri segreti per un fegato sano. Ora tocca a te! Condividi con noi le tue esperienze in termini di disintossicazione e i tuoi consigli per una cura di qualità.

5/5 - (18 votes)

Valentine

Provenendo da una formazione scientifica, le mie esperienze in naturopatia e aromaterapia mi hanno permesso di trasformare la mia passione nel mio lavoro: offrire consigli e soluzioni per vivere meglio, naturalmente e consumando in modo responsabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *